fbpx
il cane può mangiare la pasta

Il cane può mangiare la pasta?

Chi non ricorda la scena degli spaghetti con le polpette di Lilli e il Vagabondo.

Licenza artistica? Verità? Il cane può mangiare la pasta?

Scopriamolo insieme

Il cane può mangiare la pasta: perchè?

Il cane è definito un carnivoro opportunista, ovvero un carnivoro che si è adattato parzialmente a digerire anche delle fonti di amido. Lo può fare grazie alle amilasi, degli enzimi capaci di scomporre la molecola di amido perchè possa essere assorbita a livello intestinale.

La pasta non è un cibo tossico per il cane, quindi può essere utilizzata in modo opportuno.

Pasta per cani: cottura

La cottura della pasta è necessaria, poichè cruda risulta indigeribile, per il tuo cane proprio come per te.

Ma come per noi, la cottura migliore è quella al dente, ovvero seguendo le istruzioni riportate sulla confezione.

Non serve stracuocerla, facendola diventare colla, ne sciacquarla

Perchè stracuocere la pasta non serve

La molecola di amido così come la troviamo nella pasta cruda è assolutamente inattaccabile da parte degli enzimi.

Grazie alla cottura, la molecola si apre permettendo alle amilasi di lavorare per scinderla.

Tuttavia se la cottura procede, la molecola di amido ritorna a chiudersi e diventa totalmente indigeribile tanto che si parla di amido resistente.

In altre parole, significa che se dai una ciotola di pasta stracotta al tuo cane, stai riempiendo il suo intestino di un materiale indigeribile, che ovviamente creerà disturbi.

pasta per cani fa male

Perchè sciacquare la pasta per il cane non serve

Sciacquare la pasta sotto l’acqua fredda velocizza la chiusura della molecola di amido, rendendola indigeribile: la cosa migliore è farla raffreddare a temperatura ambiente.

Sciacquarla per togliere l’amido se ci pensi è un controsenso: la pasta è amido.

A quali cani fa male la pasta?

Ci sono delle razze di cani che in genere non hanno i geni che codificano per le amilasi. Per loro la somminsitrazione della pasta non è indicata. Tra queste spiccano:

  • akita
  • lupo cecoslovacco
  • shiba
  • samoiedo
  • barboncino

Intolleranza al glutine del cane

La pasta contiene glutine: come nell’uomo, esiste una forma di celiachia canina, dove troviamo una risposta immunitaria al glutine. Ci sono due razze maggiormente colpite da questa patologia che sono il Border Terrier e il Setter Irlandese.

Oltre a loro, può esserci anche una predispozione individuale in altri soggetti.

pasta per cani

Pasta per cani come condirla

In verità non è corretto chiedersi come condire la pasta per il cane poichè se è vero che il cane può mangiare la pasta, non sarà mai la parte preponderante del pasto.

Una ciotola ben bilanciata con la pasta sarà composta principalmente da proteine di origine animale, poi i grassi e infine amido e verdura e integrazioni.

Dosi della pasta per il cane

Per le dosi della pasta per il cane è importante essere seguiti da un veterinario nutrizionista per evitare eccessi o creare delle ciotole completamente sbilanciate.

Ricorda che la pasta è calorica, quindi non è da aggiungere come premio o come fuori pasto.

Il cane può mangiare la pasta al pesto?

Abbiamo visto che la pasta non è tossica per il cane ma i sughi potrebbero esserlo! Il pesto in genere contiene aglio, da evitare, il ragù o altri sughi sono fatti con soffritti con cipolla, che è tossica.

Quando mangi la pasta e vuoi farla assaggiare al tuo cane, pensa sempre con cosa è stata condita!

Riassumendo quindi possiamo dire:

La pasta è tossica per il cane? No

La pasta è indispensabile per il cane? No

Vorresti avere un piano nutrizionale corretto e bilanciato per il tuo cane?

Contattami per una consulenza

Condividi questo articolo su:
Immagine predefinita
Chiara Dissegna

Medico Veterinario Omeopata

Master di I livello in Nutrizione e Alimentazione del cane e del gatto
Master di II livello in Alimentazione e dietetica clinica del cane e del gatto

Articoli: 51